Misure compensative per il conseguimento della qualifica di O.S.S.

MISURE COMPENSATIVE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA QUALIFICA DI OSS

Anno Formativo 2021/2022

Prosegue l’attività informativa e di accoglienza per l’accesso ai corsi di “Misure compensative per il conseguimento della qualifica di Operatore socio-sanitario OSS”.

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020 finanziano la realizzazione di Corsi per l’anno 2021/2022 per  promuovere un’adeguata offerta formativa a favore di quanti sono in possesso di crediti formativi o lavorativi nell’assistenza alla persona e sono interessati a conseguire la qualifica di Operatore socio-sanitario, in continuità con i Programmi specifici già realizzati a partire dal 2012.

L’ammissione ai corsi avviene sulla base di un bilancio di competenze e la verifica dei crediti lavorativi o formativi.

 
 

Requisiti di accesso

DI CARATTERE GENERALE

  •  residenza o domicilio elettivo nel territorio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
  • possesso del diploma di scuola dell’obbligo (terza media) o assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e alla formazione
  • compimento del diciottesimo anno di età alla data d’iscrizione al corso

DI CARATTERE SPECIFICO

  • le operazioni formative sono rivolte a perone prive del titolo di Operatore Socio-Sanitario, in possesso di competenze acquisite nell’assistenza diretta alla persona presso strutture socio sanitarie e assistenziali o nei servizi domiciliari, ovvero in possesso di un titolo attestante l’acquisizione di competenze tecniche e relazionali coerenti con il profilo professionale dell’OSS quali ad esempio attestato di frequenza corso “Competenze minime nei processi di assistenza alla persona”, attestato di qualifica di “Assistente domiciliare e dei servizi tutelari”, diploma di “Tecnico dei servizi sociali” o equipollente, titoli professionali stranieri in ambito sanitario non riconosciuti equipollenti al titolo di infermiere o ostetrico dal Ministero della Salute ed in possesso di una dichiarazione di riconoscimento di un credito formativo per l’accesso ad un corso compensativo rilasciato dal Ministero stesso o dalla Regione Friuli Venezia Giulia.
  • Agli allievi di nazionalità straniera è richiesta la conoscenza della lingua italiana orale e scritta almeno di livello B1.

Gli allievi/e devono essere sottoposti agli accertamenti sanitari e alle vaccinazioni previste dalle vigenti disposizioni di legge per l’espletamento delle attività sociosanitarie. 

L’ammissione al  corso avviene solo a seguito di accertamento medico di idoneità psicofisica, senza limitazioni, per lo svolgimento delle funzioni specifiche previste dal profilo professionale e di possesso di certificazione di avvenuta vaccinazione contro SARS CoV-2, al fine di consentire lo svolgimento delle attività di tirocinio presso le strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private ai sensi dell’articolo 4 del decreto legge 1 aprile 2021, n. 44, convertito con modificazioni dalla legge 28 maggio 2021, n. 76.

 

Durata

Variabile a seconda dei crediti formativi e/o lavorativi di cui è in possesso l’allievo/a.

 

Attestato

Qualifica professionale corrispondente al livello 3 EQF

 

Condizioni di frequenza: frequenza obbligatoria 90% delle ore previste

La partecipazione ai corsi è gratuita

Per informazioni e iscrizioni

Per maggiori informazioni è possibile  rivolgersi alla segreteria dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30

INDAR FORMAZIONE E SVILUPPO SOC. COOP.

VIA SAN OSVALDO, 36 – 33100 UDINE

TELEFONO: 0432/512050

Segreteria: info@indarfor.it

Le informazioni sono disponibili anche sul sito web della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (www.regione.fvg.it)